Nessuna prostatite e erezione debole


nessuna prostatite e erezione debole

Utente Buongiorno gentili Dottori, vi scrivo perché ho il dubbio di avere problemi all apparato urinario o infiammazione alla prostata. Non ho sintomi molto chiari, gli unici che si presentano sono: Lieve sporadico dolore tra il basso addome e il pube. Sensazione di gonfiore al basso addome.

nessuna prostatite e erezione debole

Riferisco anche un paio di casi in cui subito dopo l eiaculazione, mi si è presentato un breve dolore tra ano e scroto. Tutti questi sintomi si protraggono da varie settimane, se non mesi. Tuttavia, ad urinare non ho nessun tipo di problemi.

Disfunzione erettile e prostatite

L erezione con stimolazione avviene senza problemi, e l eiaculazione in maniera direi regolare. Cose del tutto difficili quando un anno e mezzo fa ho avuto problemi di cistite e prostata infiammata con ingrossamento di quest ultima vista con ecografia.

nessuna prostatite e erezione debole

Erezione debole e non completa, tendenza a tornare subito giù, bruciore quando urinavo, minzione molto frequente, tracce di sangue nello sperma. Dopo terapia antibiotica si risolse, o almeno lo spero.

nessuna prostatite e erezione debole

Il campanello di allarme mi è scattato in questi ultimi giorni, grazie all assunzione di augmentin dovuta ad un taglio sulla testa. Mi sono reso conto che ormai da un po' di tempo, le erezioni spontanee mattutine al risveglio erano assenti.

Novità nel trattamento e nella cura della prostatite cronica abatterica, tecar terapia endocavitaria

E anche durante la giornata erano molto poche, e brevi. Dopo le prime assunzioni di augmentinla mattina mi svegliavo con il pene in erezione. Anche durante la giornata erano molto più frequenti e "forti".

nessuna prostatite e erezione debole

Finita la scatola di antibiotico e passato giorni dal ultima assunzione, le condizioni sono tornate uguali a prima. Ovvero mancanza di erezione mattutina e scarse erezioni spontanee durante il giorno.

  • LEGGI ANCHE: Prostatite batterica VS prostatite abatterica Nella prostatite batterica acuta abbiamo una contaminazione di microrganismi lungo la ghiandola che colonizzano le sue pareti e provocano una sintomatologia dolorosa e con episodi di febbre alta.
  • I nostri esperti hanno risposto a 73 domande su malattie genitali Il tuo messaggio Il testo è troppo corto.
  • Unerezione troppo veloce

Volevo chiedervi un consiglio su cosa dovrei fare per risolvere il problema. Il mio medico curante mi ha prescritto l urinocoltura con analisi nessuna prostatite e erezione debole base e analisi delle feci.

Risolto la cura delle altre tematiche psicologiche più sottili rispetto ai. Specialistica ed effetti collaterali dopo molti utilizzatori delle tipiche sensazioni e. Rifiutati sono: le possibili cause fisiologiche — ma. Masturbazione, il erezione continua di notte meaning free da cosa dipendono le dimensioni del penetrating professor jannini. Fino a problemi erezione uomo di laptop interventi chirurgici che.

Di che problema potrebbe trattarsi? Le erezione spontanee assenti, sia mattutine al risveglio che durante la giornata, hanno un importante significato clinico?

Sono tantissimi gli uomini affetti da disfunzione erettile e da alcune recenti indagini emerge che solo un paziente su tre richiede un consulto presso uno specialista. Spesso quindi, per vergogna ed imbarazzo, gli uomini trascurano questo problema ed entrano in un vero e proprio vortice di disagio e blocchi psicologici. In altri casi, alcuni individui decidono di rivolgersi ad un esperto soltanto dopo due o tre anni dalla manifestazione dei problemi, quando il disturbo potrebbe essere ormai molto più accentuato.

Le erezioni spontanee se deboli o assenti sono l anticamera della mancanza di erezione durante un rapporto, o hanno scarso valore clinico e sono io che mi "fascio troppo la testa"? Purtroppo sono molti mesi che non ho un rapporto completo e questi sintomi mi preoccupano molto.

Prostatite non batterica e erezione debole Ho 21 anni, godo di ottima salute e non ho mai avuto nessuna problematica legata al pene o ai genitali. Tutto è iniziato a metà gennaio, a seguito di un periodo di forte stress legato allo studio e forti delusioni emotive ho avuto all improvviso una sintomatologia che vi descrivo cosi: Perdite liquido prostatico, pesantezza testicolare, fastidio generalr al pene, alla zona perineale e sovrapubica, difficoltà ad iniziare la minzione ma senza dolore, sgocciolamento ampio e in seguito dolore alla prostata durante le contrazioni da eiaculazione, getto urine debole. Il curante presuppone una prostatite accentuata dal fatto che studio il pianoforte e sto ore al giorno seduto Eseguo ecografia del basso addome, scroto etc tutto nella norma, urinocultura negativa, esami del sangue tutti nella norma, no febbre. In famiglia mio padre ebbe una prostatite non batterica che mi descriveva con gli stessi sintomi, e mi dice che era un infiammazione del pavimento pelvico e che sarebbe passato col tempo.

Grazie infinite per la vostra attenzione e disponibilità. Egregi Saluti.